Prodotti

PICCOLI FRUTTI

frutti

Frutti di Bosco
Con questo nome vengono raggruppati i frutti a bacca che nascono spontanei nei boschi: lamponi, mirtilli, more, ribes e fragoline di bosco. Sono ricchi di vitamina C, di sostanze antiossidanti per mantenere giovane il corpo e di antociani che gli conferiscono il caratteristico colore che va dal rosso rubino al nero splendente.
Noi coltiviamo piccoli frutti sui terreni limitrofi all’azienda, prevalentemente more e lamponi, ma anche ribes, mirtilli e uva spina; inoltre stiamo lavorando ad un progetto didattico, che ha come obiettivo la divulgazione della conoscenza delle erbe e dei frutti di montagna.
Approfittando delle risorse offerte dall’ambiente, abbiamo investito tempo e passione nella coltivazione dei piccoli frutti; coltivazioni, non invasive che garantiscono rispetto per l’ambiente e la produzione di prodotti di finissima qualità. Le nostre piante nella loro crescita hanno conosciuto solo il calore del sole, l’acqua del cielo e l’amore di chi li coltiva.
I piccoli frutti oltre a essere molto gustosi e versatili in cucina, sono una fonte di vitamine e minerali i frutti vengono da noi trasformati in deliziose confetture o venduti direttamente freschi, da noi potete avere l’occasione di raccogliere i nostri frutti immergendovi nei sapori e nei profumi che vi riservano le nostre coltivazioni, inoltre puoi trovare anche miele di ottima qualità, frullati, succhi di frutta e così via.
MORE DA ROVO
More contengono fibra, potassio, manganese, vitamine C ed E, utili per cuore e arterie grazie all’azione antiossidante svolta che difende dai radicali liberi, coinvolti nello sviluppo di malattie cardiovascolari e dei tumori. Inoltre, l’acido folico aiuta a tener bassi i livelli di omocisteina nel sangue, sostanza che, se elevata, è un fattore di rischio cardiovascolare come colesterolo e trigliceridi. Le more possiedono proprietà astringenti e depurative e sono molto ricche di vitamine.
LAMPONE
Il lampone contiene una buona quantità di vitamina C (25 mg per 100 g) e acidi organici (citrico, malico, ossalico, succinico), appartiene alla famiglia delle more e ha forma conica, colore dal giallo al rosso; si raccoglie da maggio a settembre. L’arbusto può raggiungere i due metri d’altezza. Lamponi, per la loro naturale bontà, sono molto usati in farmacia per mascherare i gusti sgradevoli dei medicinali. Sono diuretici e lassativi, grazie soprattutto ai semini. Contengono ferro e vitamina C che ne agevola l’assimilazione. I lamponi hanno ottime virtù toniche e contengono vitamine A, C, calcio, ferro e fosforo.
RIBES ROSSO
I ribes contengono zuccheri, vitamine A e C e potassio minerale utile per mantenere i muscoli scattanti e senza crampi. Ribes è l’ideale per gli sportivi poiché i suoi acidi organici aiutano a regolare l’equilibrio acido-base del sangue, dopo uno sforzo muscolare intenso o una dieta ricca di carne e povera di vegetali. Questo frutto contiene acidi organici, zuccheri, pectina, mucillagine e vitamina C, nonchè acidi organici (acido malico, citrico e tartarico) che, stimolando le secrezioni dello stomaco e dell’intestino, facilitano il processo della digestione e tonificano tutto l’apparato digerente. Altre proprietà che conosciamo del ribes rosso sono: proprietà aperitive, digestive, depurative, diuretiche e lassative.
Ma pare che il ribes rosso sia d’aiuto anche per combattere l’asma in modo naturale. La notizia arriva dalla New Zealand plant & food research, dove gli scienziati hanno scoperto che i composti chimici naturali estratti da questo frutto sono un valido aiuto per le persone che soffrono di alcuni tipi di asma in quanto aiutano e favoriscono la respirazione.
UVA SPINA
Si tratta di una varietà di ribes; anch’essa molto ricca di vitamina C, dotata di proprietà diuretiche, lassative, rimineralizzanti.
L’uva spina è un frutto poco conosciuto, ma dalle innumerevoli qualità; costituisce una ricca fonte di bioflavonoidi, che sono pigmenti vegetali che prevengono il cancro. Ha un alto contenuto di fibre, è quindi ottima per i disturbi intestinali, ferro, potassio inoltre fa bene alla pelle e ai capelli. L’uva spina è particolarmente efficace nel trattamento dell’ittero. L’uva spina è un alimento a basso contenuto calorico. Mescolare l’uva spina al miele costituisce in naturopatia un rimedio contro l’anemia oppure mescolate due cucchiai di miele in un litro di succo di uva spina e aggiungete mezzo cucchiaino di curcuma in polveree bere questo composto appena alzati e a stomaco vuoto è un toccasana per chi soffre di diabete.
MIRTILLO
Il mirtillo nero è quello maggiormente ricco di principi salutari. Infatti contiene zuccheri e molti acidi, in particolare l’acido citrico (che protegge le cellule) ma anche l’acido ossalico, l’idrocinnamico e il gamma-linolenico. L’acido ossalico è quello che conferisce il classico sapore asprigno del frutto; l’acido idrocinnamico è molto efficace perché è in grado di neutralizzare le nitrosammine cancerogene (prodotte nell’apparato digerente in conseguenza dell’ingestione di nitrati); l’acido gamma-linolenico invece è molto utile al sistema nervoso perché previene la nefropatia diabetica. Ma non è tutto: il mirtillo nero è particolarmente ricco di acido folico (una vitamina molto importante per le varie numerose funzioni che svolge) e contiene tannini e glucosidi antocianici, i quali oltre a dare al frutto il suo caratteristico colore, riducono la permeabilità dei capillari e ne rafforzano la struttura. Le antocianine infine, presenti in grandi quantità, rafforzano il tessuto connettivo che sostiene i vasi sanguigni e ne migliorano l’elasticità ed il tono. Riescono in tal modo a svolgere un’azione antiemorragica nonché contro i radicali liberi. Tutte questa sostanze poi favoriscono e aumentano la velocità di rigenerazione della porpora retinica, migliorando la vista specialmente la sera, quando c’è poca luce.
Inoltre i mirtilli sono ricchi di sali minerali, aumentano la finezza visiva e possiedono virtù astringenti; sono inoltre preziosi contro i disturbi circolatori.

LEGNA DA ARDERE

La legna, tra i materiali presenti in natura, è sicuramente uno dei più importanti e preziosi. Da sempre utilizzato come materiale indicato per riscaldarsi, è sempre stato utilizzato anche nei campi delle costruzioni, nell’ industria e nella realizzazione di utensili di vario tipo. La legna da riscaldamento proviene dalla gestione dei boschi, che è utile al rinnovamento naturale.
L’esperienza nel settore dell’industria boschiva, si occupa della vendita, al dettaglio, di legna da ardere. Nel tempo, abbiamo acquisito una elevata esperienza che ha consentito di studiare a fondo tutti i migliori metodi di taglio, conservazione, stoccaggio e stagionatura della legna da ardere.
Vendiamo direttamente legna da ardere (di faggio, castagno, frassino, ecc…) già essiccata e pronta all’uso per camini o stufe a legna.

ANIMALI

Fare l’allevatore è una passione prima che essere un lavoro, Stefania, grazie all’aiuto del papà Leone, dispone di capre orobiche e qualche capra tibetana, un piccolo gregge di pecore che custodisce nella stalla durante la stagione invernale ed alleva allo stato brado per la maggior parte dell’anno infatti li porta all’alpeggio Aviasco (Valgoglio) in tarda primavera per poi salire a riportarli a casa in autunno. Alleviamo animali e razze tipiche della nostra zona. Dal 2017 fra noi è arrivata anche Linda una bellissima asinella.

La Capra Orobica è in grado di adattarsi bene anche agli ambienti più difficili, la testa è proporzionata leggera e fine, orecchie erette di media lunghezza, portate obliquamente in avanti, mai pendenti e corna molto lunghe in entrambi i sessi. Il torace ed addome ben sviluppati; regione dorso lombare rettilinea ed orizzontale. Mantello molto vario con colorazione che va da uniforme grigio-cenere a beige violaceo, pelo fine e lucente di notevole lunghezza. Produce in piccola quantità latte che, nel nostro caso viene dato ai capretti per il necessario sostentamento in modo tale da crescere più sani.

Le pecore bergamasche razza italiana a prevalente attitudine alla produzione di carne. Originaria dell’Altipiano di Clusone, presente soprattutto in Lombardia, ma diffusa anche in altre regioni dell’Italia settentrionale e centrale specialmente come razza incrociante. E’ considerata la migliore razza italiana per la produzione di carne. La produzione di lana è elevata, anche se di qualità mediocre. Il latte prodotto è totalmente poppato dall’agnello. La razza bergamasca ha la testa: acorne, grande e lunga, profilo montonino, orecchie lunghe, larghe e cadenti; il tronco: lungo, petto largo e prominente, torace largo, dorso diritto, lombi lunghi e robusti, ventre voluminoso, arti lunghi e robusti, mammelle voluminose; il pelo di colore bianco, esteso, escluso basso ventre e tarso inferiore.

Le nostre pecore sono allevate soprattutto per uso interno infatti agnello o capretto al forno con polenta sono diventati il nostro piatto forte oppure facciamo la castradina piatto tipico dei pastori .

Inoltre alleviamo maiali da ingrasso, e come dice un vecchio detto: del maiale non si butta via niente, lo trasformiamo poi in insaccati che proponiamo come antipasto dal lardo alla pancetta, dal salame al cotechino, dalla coppa alla testina, cibi ormai scomparsi dalle nostre tavole, tipici della tradizione contadina, ma che vengono apprezzati molto dai nostri clienti.

Inoltre polli, galline, anatre animali allevati all’aperto per carne, ma anche per le loro uova utilizzate in cucina per molteplici scopi: tagliatelle fatte in casa, casoncelli, torte e biscotti o semplici ma ottime frittate.

Per finire e non dimenticare i conigli, animale molto delicato e sensibile allevato in modo naturale con erba, fieno e frumento.